Al via la possibilità per i ricercatori europei di presentare progetti per essere ospitati nei laboratori di eccellenza del Centro comune di ricerca della Commissione europea

Scade il 30 settembre 2019 la possibilità per i ricercatori europei di presentare progetti per essere ospitati nei 12 laboratori del Centro comune di ricerca nei siti di Geel (Belgio), Ispra (Italia), Karlsruhe (Germania) e Petten (Paesi Bassi).

 

I ricercatori di tutta Europa hanno la possibilità di utilizzare le strutture all'avanguardia del Centro comune di ricerca (JRC), grazie all'iniziativa di "accesso aperto",  che mira a promuovere la ricerca scientifica e la competitività come pure ad accrescere la collaborazione tra i ricercatori europei, grazie alla possibilità di utilizzo delle strutture di avanguardia dello JRC.

Il JRC ha aperto le sue strutture per la prima volta nel 2017. Da allora, 12 laboratori del Centro comune di ricerca nei siti di Geel (Belgio), Ispra (Italia) e Karlsruhe (Germania), hanno ospitato gli esperimenti di scienziati provenienti da 21 paesi dell'UE e da 3 paesi del vicinato. L'iniziativa ora è stata estesa al sito di Petten (Paesi Bassi) che ospita i laboratori del JRC per la ricerca nei settori dell'energia e dei trasporti. I ricercatori dei paesi dell'UE e dei paesi associati al programma di ricerca Orizzonte 2020 sono invitati a presentare progetti entro il 30 settembre.

Da quest'anno sono accessibili le due strutture di Petten dedicate allo sviluppo di tecnologie collegate all'utilizzo dell'idrogeno come combustibile: un impianto di prova dei serbatoi di gas ad alta pressione e uno per le celle a combustibile ed elettrolitiche, e due laboratori all'avanguardia per la ricerca sugli attinoidi nel sito di Karlsruhe. In quest'ultimo caso gli scienziati possono condurre ricerche esplorative per contribuire allo sviluppo di nuovi impianti o materiali nucleari.

A partire da settembre il JRC renderà inoltre accessibili diverse delle sue strutture di Geel per le misurazioni delle reazioni nucleari e dei dati sul decadimento. Tali misurazioni contribuiscono alla sicurezza dei reattori nucleari e della gestione dei rifiuti nucleari, oltre a rafforzare la radioprotezione per i cittadini e l'ambiente.

 

È disponibile un apposito portale pubblico contenente informazioni su tutti gli aspetti correlati all'iniziativa di accesso aperto all'infrastruttura di ricerca del JRC (JRC Research Infrastructure Open Access), tra cui la pubblicazione degli inviti a presentare proposte, informazioni sulle condizioni e sui criteri di accesso e sulla presentazione di progetti. Il JRC non trarrà profitto dall'apertura delle sue strutture agli utilizzatori esterni.

Data : 
30 Luglio, 2019
Data fine: 
30 Settembre, 2019