Trasporti: gli Stati UE a confronto nel quadro di valutazione dei trasporti

Il 10 aprile 2014 la Commissione europea ha pubblicato per la prima volta un quadro di valutazione dei trasporti dell'Unione europea che mette a confronto i risultati degli Stati membri in 22 categorie relative ai trasporti.

 
Il primo quadro di valutazione dei trasporti dell'UE (EU Transport Scoreboard) fornisce una panoramica dell'eterogeneità dei risultati degli Stati membri in materia di trasporti in tutta Europa e riunisce dati provenienti da diverse fonti (come Eurostat, l'Agenzia europea dell'ambiente, la Banca mondiale e l'OCSE).
 
Il quadro Esso mette a confronto i risultati degli Stati membri in 22 categorie relative ai trasporti e per la maggior parte di esse mette in evidenza i cinque attori migliori e peggiori.
 
I Paesi Bassi e la Germania registrano i risultati migliori, con punteggi elevati in 11 categorie, seguiti da Svezia, Regno Unito e Danimarca.
 
L'Italia è tra i Paesi con la più alta percentuale di linee ferroviarie elettrificate, ma ha il più basso tasso di recepimento delle direttive comunitarie sui trasporti e un certo numero di casi di infrazione in corso.
 
Per approfondimenti: Commissione europea - Comunicato stampa