Single Digital Gateway. Uno strumento per uniformare a livello europeo l’accesso ai servizi da parte dei cittadini europei

A partire dal 2020, i cittadini e le imprese che vogliono muoversi liberamente nel mercato unico, avranno a disposizione sul portale Your Europe un unico punto di accesso alle informazioni (Single Digital Gateway) sulle regole vigenti a livello nazionale e europeo in materia di impresa, lavoro, istruzione, salute e tassazione.

Con il Regolamento UE 2018/1724 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea serie L295 del 21 novembre 2018, ha preso il via l’iniziativa sul “Single Digital Gateway”, SDG ( Sportello unico digitale europeo).

Obiettivo del Regolamento è uniformare a livello europeo l’accesso ai servizi attraverso informazioni di qualità e canali di assistenza effettiva per tutti i cittadini dell’Unione (quindi anche in via transfrontaliera).

In particolare, si punta su 21 servizi individuati nella direttiva le cui procedure dovranno poter essere completate interamente in linea in tutti i paese UE entro 4 anni.

Lo sportello è una delle iniziative previste dalla Strategia per il mercato unico digitale per rispondere alle esigenze di maggiore mobilità dei cittadini e delle imprese europei. Rappresenta un incentivo alla modernizzazione della pubblica amministrazione e allo sviluppo di strategie di e-government ambiziose, tese a migliorare i rapporti con gli utenti. La strategia si compone di tre ambiti d’azione o "pilastri":

  • migliorare l'accesso dei consumatori e delle imprese ai beni online
  • creare un ambiente in cui le reti e i servizi digitali possano prosperare
  • definire le norme che vadano di pari passo con la tecnologia e sostengano lo sviluppo delle infrastrutture.

Lo sportello quindi fornirà accesso a:

  • informazioni relative ai diritti, agli obblighi e alle norme europee e nazionali che si applicano agli utenti che esercitano o intendono esercitare i loro diritti derivanti dal diritto dell’Unione nell’ambito del mercato interno;
  • informazioni sulle procedure in linea e non in linea e link alle procedure on-line, stabilite a livello dell’UE o nazionale per consentire agli utenti di esercitare i diritti e rispettare gli obblighi e le norme nell’ambito del mercato interno;
  • informazioni sui servizi di assistenza e di risoluzione dei problemi.

Il portale fornirà anche assistenza per l'accesso ai servizi più idonei alle necessità degli utenti e, entro il 2023, la possibilità di gestire online più di 20 procedure amministrative, tra cui i certificati di nascita, le dichiarazioni dei redditi e le iscrizioni all'università.

La documentazione tecnica sui processi e l’architettura pensata all'interno dell'Unione europea è contenuta nel documento ISA² - European Commission – 19 Mar 18 14 Common architecture for the Single Digital Gateway - ISA² - European Commission Common architecture for the Single Digital Gateway.