Sardegna. Creato un Fondo JESSICA da 70 milioni per le aree urbane e l’efficienza energetica

Il 20 luglio 2011 la Banca europea per gli investimenti (BEI) e la Regione Sardegna hanno annunciato la creazione di un Fondo di Partecipazione (Holding Fund) JESSICA dotato di un capitale di 70 milioni di euro destinato a finanziare progetti nell’isola italiana. Nel dettaglio, 35 milioni saranno dedicati alla riqualificazione e rigenerazione urbana nelle principali città capoluogo di provincia della Sardegna, mentre 35 milioni è la quota per il progetto “Sardegna CO2.0”, finalizzato a migliorare l’efficienza energetica in tutta la regione attraverso il finanziamento di progetti comunali integrati che prevedano anche impianti di fonti energetiche rinnovabili.

Gli investimenti saranno effettuati attraverso Fondi di Sviluppo Urbano (urban development funds o UDFs) che investono nei progetti inseriti nei piani integrati di sviluppo urbano e/o di efficienza energetica, in particolar modo nei progetti strutturati come project finance o public private partnership (ppp). Tali fondi vengono creati o selezionati in modo da garantire una adeguata competenza e autonomia di gestione nel selezionare gli investimenti più solidi finanziariamente.

Sinora circa 20 Paesi hanno deciso o stanno valutando l’attivazione di Fondi JESSICA a sostegno dell’attività di investimento a favore delle proprie aree urbane, compresi progetti relativi a efficienza energetica ed a fonti di energia rinnovabile. In Italia, la Regione Sicilia e la Regione Campania hanno già attivato due Fondi di Partecipazione JESSICA, rispettivamente di 148 e 100 milioni. Altre regioni italiane hanno inoltre analizzato la possibilità di attivare JESSICA tramite studi di fattibilità.

Fonte: Europa - Rapid