Roaming in UE: riduzione tariffe per scaricare dati

Dal 1° luglio 2014 per chi viaggia nell'UE costerà meno scaricare i dati in roaming, consultare mappe, guardare video, controllare la posta e aggiornare i contenuti sui social network.

 
Ll'UE ha infatti ridotto di oltre la metà le tariffe massime per scaricare i dati in roaming: da 45 a 20 centesimi per MB. Inoltre, gli operatori di telefonia mobile in Europa potranno offrire condizioni speciali per i servizi di roaming a chi prevede di viaggiare permettendo, in alcuni casi, di scegliere un operatore locale nel paese di destinazione per servizi dati quali invio e ricezione di email, consultazione di notizie online, caricamento di foto e riproduzione di video online. Chi è in viaggio potrà così confrontare le offerte di roaming e scegliere l'offerta e la tariffa più conveniente.
 
Nel 2007, quando l'UE ha cominciato a prendere provvedimenti, le tariffe roaming erano al massimo. Da allora i costi del roaming sono calati dell'80-90%.
 
Per approfondimenti: Commissione europea - Comunicato stampa