RescEU: il nuovo strumento del Meccanismo Unionale di protezione civile per fronteggiare le catastrofi naturali

RescEU è una nuova “riserva aggiuntiva” europea formata dall'insieme di risorse supplementari, opportunamente preparate per fronteggiare le più ricorrenti catastrofi naturali.

Il cambiamento climatico è una delle maggiori sfide che l'umanità deve affrontare e tutti noi siamo testimoni dei suoi effetti putroppo devastanti. 
Dal 2001 l’Europa dispone di un Meccanismo comune di Protezione Civile: un sistema di risposta alle catastrofi che consente ai Paesi colpiti da situazioni di emergenza di chiedere assistenza ad altri Paesi europei. In passato è stato utilizzato efficacemente per soddisfare più di 300 richieste di assistenza all’interno e all’esterno dell’UE. 
Dal 2019, anno in cui è stato è stato introdotto per la prima volta questo strumento, la situazione nell'UNione europea è cambiata. Oggi, infatti, esiste una flotta di emergenza a livello europeo pronta a intervenire immediatamente. 
RescEU, rappresenta una riserva supplementare di risorse (ad esempio elicotteri, aerei antincendio e altri mezzi) in aree in cui sono state riscontrate carenze comprovate a livello europeo. Tali risorse possono essere impiegate rapidamente per integrare le risorse nazionali. Il nuovo sistema non è solo una «rete di sicurezza» per mobilitare esperti, squadre e risorse, ma anche un sistema che rafforza la nostra capacità collettiva di prevenzione, preparazione e reazione alle catastrofi. Da parte sua l’Italia contribuisce a RescEU con due aerei per la flotta provvisoria.
Per maggiori informazioni consultare la pagina ufficiale della Commissione europea.
 

AllegatoDimensione
PDF icon Volantino RescEU2.62 MB
Tag: