Programma Giustizia. Capacity building per casi di contenzioso relativi a democrazia, stato di diritto e violazioni dei diritti fondamentali

Scade il 28 maggio 2019 la possibilità di presentare proposte nell'ambito del programma europeo "Giustizia" per progetti di capacity building per casi di contenzioso relativi a democrazia, stato di diritto e violazioni dei diritti fondamentali.

 

La Commissione europea sta attuando un’azione preparatoria per dar vita a un fondo UE per la sensibilizzazione e l’assistenza legale alle persone e alle organizzazioni della società civile che si occupano di contenziosi relativi a democrazia, stato di diritto e violazioni dei diritti fondamentali.

L’obiettivo generale è aumentare la consapevolezza e la conoscenza del diritto dell’UE, compresa la Carta dei diritti fondamentali, e i rimedi esistenti e i meccanismi di ricorso per farli rispettare a livello nazionale ed europeo.

Per perseguire l’obiettivo generale di contribuire ad un effettivo accesso alla giustizia per tutti e ad un’applicazione più efficace e coerente del diritto dell’UE, compresa la Carta, il presente invito a presentare proposte identifica i seguenti obiettivi specifici:

  • rafforzare la conoscenza e la capacità dei professionisti operanti in ambito legale, compresi quelli che lavorano per organizzazioni della società civile e organismi indipendenti per i diritti umani, di agire in modo efficace in pratiche di contenzioso a livello nazionale ed europeo per migliorare l’accesso alla giustizia e l’applicazione dei diritti previsti dalla legislazione dell’UE, inclusa la Carta, attraverso la formazione, la condivisione delle conoscenze e lo scambio di buone pratiche;
  • supportare le attività che mirano a informare e sensibilizzare sui diritti, sui rimedi esistenti e sui meccanismi di ricorso.

L’importo massimo destinato al cofinanziamento di progetti nell’ambito del presente invito a presentare proposte è stimato a 540.000 euro. La Commissione prevede di finanziare tra 1 e 3 progetti. La Commissione si riserva il diritto di non distribuire tutti i fondi disponibili. Non verranno prese in considerazione proposte con importo inferiore a 75.000 euro. Il cofinanziamento da parte dell’UE non potrà essere superiore all’80%.

Possono presentare richiesta di finanziamento enti pubblici o privati, stabiliti in uno degli Stati Membri, e le organizzazioni internazionali. Le organizzazioni orientate al profitto possono presentare domande solo in collaborazione con enti pubblici o organizzazioni private senza scopo di lucro.

L'dentificativo dell'invito è: JUST-PPPA-LITI-AG-2018.

Data : 
13 Maggio, 2019
Data fine: 
28 Maggio, 2019