Programma Erasmus+. Bando 2020 azione chiave 1: mobilità individuale nel settore dell'istruzione superiore

Scade il 5 febbraio 2020 l'invito a presentare proposte "mobilità individuale nel settore dell'istruzione superiore" pubblicato nell'ambito dell'azione chiave 1 del programma Erasmus+

 

Il presente invito, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea, serie C 373 del 5 novembre 2019 riguarda l'azione chiave 1 che prevede la mobilità individuale ai fini dell’apprendimento. 

 

Il sostegno alla mobilità di Erasmus+ si concentra sulle seguenti attività fondamentali:

  • Mobilità per gli studenti a tutti i livelli dell'istruzione superiore e degli studenti, degli apprendisti e degli alunni nell'istruzione e nella formazione professionale.
  • Mobilità del personale, nell'ambito dei Paesi del programma in particolare per insegnanti, formatori, dirigenti scolastici e operatori giovanili. Tale mobilità può esplicarsi nell'insegnamento o negli assistentati o nella partecipazione ad attività di sviluppo al'estero.

L'azione sostiene altresì la mobilità internazionale degli studenti e del personale da e verso i paesi partner per quanto riguarda l'istruzione superiore, nonché la mobilità organizzata sulla base di diplomi congiunti, doppi o multipli di alta qualità o inviti congiunti a presentare proposte.

Qualsiasi organismo, pubblico o privato, attivo nei settori dell’istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport, può candidarsi per richiedere finanziamenti nell’ambito del programma Erasmus+. I gruppi di giovani che operano nell’animazione socioeducativa, ma non necessariamente nel contesto di un’organizzazione giovanile, possono inoltre presentare domanda di finanziamento sia per la mobilità ai fini dell’apprendimento dei giovani e degli animatori per i giovani sia per i partenariati strategici nel settore della gioventù.

La partecipazione completa a tutte le azioni del programma Erasmus+ è aperta ai seguenti paesi partecipanti:

  • Stati membri dell’Unione europea;
  • paesi EFTA/SEE: Islanda, Liechtenstein e Norvegia;
  • paesi candidati all’adesione all’UE: Turchia, Macedonia del Nord e Serbia.

La partecipazione ad alcune azioni del programma Erasmus+ è inoltre aperta alle organizzazioni dei paesi partner. 

 

Si invitano i potenziali candidati a

consultare regolarmente i programmi di lavoro annuali Erasmus+ e le loro modifiche, mentre le condizioni dettagliate del presente invito comprese le priorità, sono disponibili nella guida al programma Erasmus+.

Data : 
5 Novembre, 2019
Data fine: 
5 Febbraio, 2020