Programma EASI. Invito a presentare proposte "Asse Progress" - Incubatrici (organizzazioni di sostegno alle imprese) per l'imprenditoria inclusiva e sociale

Scade il 30 aprile 2020, l'invito a presentare proposte per "l'asse Progress" - Incubatrici (organizzazioni di sostegno alle imprese) per l'imprenditoria inclusiva e sociale, pubblicato nell'ambito del programma per l'Occupazione e l'innovazione sociale - EaSI.

 
Questo invito mira a mobilitare le reti esistenti di incubatori di imprese tradizionali per ampliare il loro raggio d'azione all'imprenditoria inclusiva e sociale. A tal fine, l'azione sostenuta deve attingere all'esperienza di organizzazioni e reti di sostegno già rivolte a imprenditori sociali e (potenziali) imprenditori di gruppi sottorappresentati. In modo ottimale, questo sarà combinato con il supporto per il ridimensionamento e la replica di idee di impresa sociale e innovazione sociale attraverso la diffusione della conoscenza e la comprensione delle potenziali opportunità di mercato in altri territori. Questo tipo di trasferimento delle conoscenze può essere assicurato coinvolgendo partner pertinenti come co-richiedenti e/o da esperti qualificati direttamente coinvolti nella realizzazione del progetto.
 
Possono presentare domanda le entità che rispettano i seguenti requisiti:

  • essere stabilite nei seguenti Paesi:
    • stati membri dell’UE; Islanda e Norvegia; Albania, Macedonia settentrionale, Montenegro, Serbia e Turchia.
  • essere un ente pubblico o privato di qualsiasi tipo; 
  • stabilito legalmente in uno dei Paesi partecipanti all’EaSI;
  • una rete formale consolidata di incubatori di imprese con una propria personalità giuridica o che rappresentano (come segretariato congiunto o coordinatore nominato ufficialmente) una rete formale istituita. È ammissibile un consorzio di diverse reti stabilite.

 
Per i consorzi, se un co-richiedente non è considerato ammissibile, questa organizzazione verrà rimossa dal consorzio e i suoi costi/attività verranno rimossi dal budget/progetto.
 
Dotazione finanziaria: Euro 1.300.000,00. La richiesta di contributo dovrebbe essere indicativamente compresa tra Euro 1.000.000,00 e Euro 1.300.000,00. L’intensità massima dell’agevolazione è pari all’80% dei costi ammissibili.

Data : 
20 Febbraio, 2020
Data fine: 
30 Aprile, 2020