Programma Diritti e Valori 2021-2027 (proposta)

Azioni: 

La Commissione propone per il 2021-2027 un nuovo Fondo Giustizia, diritti e valori, che comprende il

  • programma Diritti e valori
  • il programma Giustizia.

In particolare, il settore della cittadinanza, che attualmente è oggetto di due programmi diversi, sarà coperto solo dal nuovo programma “Diritti e valori”.

Le attività finanziate sono:

  • la sensibilizzazione e la formazione per migliorare la conoscenza delle politiche e dei diritti nei settori interessati dal programma, compresa la conoscenza della cultura, della storia e della memoria europee;
  • l'apprendimento reciproco tra i soggetti interessati per migliorare la conoscenza e la comprensione reciproca e la partecipazione democratica e civica, nonché attività di gemellaggio tra città per far avvicinare i cittadini di nazionalità e culture diverse;
  • attività di analisi e di monitoraggio per migliorare la comprensione della situazione negli Stati membri e a livello dell'UE, nonché l'applicazione della legislazione e delle politiche dell'Unione;
  • sostegno alle organizzazioni della società civile per promuovere e agevolare la partecipazione attiva alla creazione di un'Unione più democratica, nonché sensibilizzare ai diritti e ai valori;
  • sviluppo della capacità delle reti europee di promuovere e sviluppare ulteriormente il diritto dell'Unione, le sue strategie e i suoi obiettivi politici e sostegno delle organizzazioni della società civile operanti nei settori interessati dal programma.
Obiettivi: 

 

Il programma Diritti e valori ha tre obiettivi specifici:

  • promuovere la parità e i diritti (sezione Parità e diritti)
  • promuovere il coinvolgimento e la partecipazione dei cittadini nella vita democratica dell'Unione (sezione Coinvolgimento e partecipazione dei cittadini)
  • contrastare la violenza (sezione Daphne).

Tale programma contribuirà a combattere le disuguaglianze e la discriminazione, a garantire una migliore protezione dei minori e ad incentivare la cooperazione giudiziaria per meglio contrastare la criminalità e il terrorismo. Il Fondo contribuirà all'ulteriore sviluppo di uno spazio europeo di giustizia basato sullo Stato di diritto, sul riconoscimento reciproco e sulla fiducia reciproca. Rafforzerà e sosterrà inoltre il ruolo fondamentale delle organizzazioni non governative e della società civile nel promuovere e salvaguardare i valori comuni dell'UE, nel sensibilizzare le persone a tale proposito e nel garantire che possano godere dei loro diritti.

Beneficiari: 

Il Fondo Giustizia, Diritti e Valori sosterrà le attività di una serie di soggetti attivi nel settore dei diritti e dei valori, fra cui le ONG, gli organismi per le pari opportunità, le amministrazioni pubbliche, le reti giudiziarie o le università.

Il programma finanzierà le attività delle ONG per promuovere i suoi tre obiettivi specifici, in linea con la prassi attuale. Ciò riguarda, ad esempio, progetti per la lotta contro la violenza nei confronti delle donne, nonché i diritti dei minori o progetti di commemorazione.

 

Finanzierà anche attività per incoraggiare e facilitare la partecipazione attiva nella costruzione di un'Unione più democratica e la consapevolezza dei diritti e dei valori, attraverso il sostegno alle organizzazioni della società civile, comprese le ONG e i gruppi di riflessione.

 

Finanziamento: 

Il Fondo Giustizia, diritti e valori ha una dotazione finanziaria proposta di 947 milioni di € ripartiti sui 7 anni, di cui:

  • 642 milioni di € per il programma Diritti e valori
  • 305 milioni di € per il programma Giustizia.
Durata: 

2021-2017

Documentazione: 

Proposta di regolamento del programma "Diritti e Valori"
 

Tipo programma: 
2021-2027
Argomento: