Fiscalis 2021-2027

Azioni: 

Sostiene la cooperazione tra le amministrazioni fiscali degli Stati membri e migliora il contributo alla lotta contro la frode, l'evasione e l'elusione fiscali attraverso le seguenti azioni:

  • riunioni e simili eventi ad hoc;
  • collaborazione strutturata sulla base di progetti;
  • azioni di sviluppo di capacità informatiche, in particolare lo sviluppo e il funzionamento dei sistemi elettronici europei;
  • azioni per lo sviluppo delle competenze umane e per lo sviluppo di altre capacità;
  • azioni di supporto e altre azioni, tra cui:
  • preparazione di studi e altro materiale scritto pertinente;
  • attività innovative, in particolare prove di concetto, progetti pilota e iniziative per la realizzazione di prototipi;
  • azioni di comunicazione sviluppate congiuntamente;
  • qualsiasi altra azione pertinente prevista nei programmi di lavoro necessaria per conseguire gli obiettivi del programma.

Le azioni consistenti nello sviluppo e nel funzionamento di adattamenti o estensioni delle componenti comuni dei sistemi elettronici europei per la cooperazione con paesi terzi non associati al programma o con organizzazioni internazionali sono ammissibili al finanziamento se sono di interesse per l’Unione o gli Stati membri. La Commissione adotta le necessarie disposizioni amministrative, che possono prevedere un contributo finanziario a tali azioni da parte dei terzi interessati.

Se un’azione di sviluppo di capacità informatiche riguarda lo sviluppo e il funzionamento di un sistema elettronico europeo, solo i costi connessi alle responsabilità affidate alla Commissione sono ammissibili al finanziamento nell’ambito del programma. Gli Stati membri si fanno carico dei costi connessi alle responsabilità loro affidate.

 

Paesi partecipanti: 

Il programma è aperto alla partecipazione dei seguenti paesi terzi:

  • i paesi in via di adesione, i paesi candidati e potenziali candidati conformemente ai principi e alle condizioni generali per la partecipazione di tali paesi ai programmi dell’Unione stabiliti nei rispettivi accordi quadro e nelle rispettive decisioni dei consigli di associazione o in accordi analoghi e alle condizioni specifiche stabilite negli accordi tra l’Unione e tali paesi;
  • i paesi interessati dalla politica europea di vicinato, conformemente ai principi e alle condizioni generali per la partecipazione di tali paesi ai programmi dell’Unione stabiliti nei rispettivi accordi quadro e nelle rispettive decisioni dei consigli di associazione o in accordi analoghi e alle condizioni specifiche stabilite negli accordi tra l’Unione e tali paesi, a condizione che tali paesi abbiano raggiunto un livello sufficiente di ravvicinamento della pertinente legislazione e dei pertinenti metodi amministrativi a quelli dell’Unione;
  • altri paesi terzi, conformemente alle condizioni stabilite in un accordo specifico riguardante la partecipazione di un paese terzo ai programmi dell’Unione, purché tale accordo:
  • garantisca un giusto equilibrio tra i contributi del paese terzo che partecipa ai programmi dell’Unione e i benefici che questo ne trae;
  • stabilisca le condizioni per la partecipazione ai programmi, compreso il calcolo dei contributi finanziari ai singoli programmi, e ai relativi costi amministrativi;
  • non conferisca al paese terzo poteri decisionali per quanto riguarda il programma;
  • garantisca all’Unione il diritto di assicurare una sana gestione finanziaria e di tutelare i propri interessi finanziari.
Obiettivi: 

Gli obiettivi generali del programma consistono nel sostenere le autorità fiscali e l’imposizione fiscale affinché contribuiscano a migliorare il funzionamento del mercato interno, nel promuovere la competitività dell’Unione e la concorrenza leale nell’Unione, nel tutelare gli interessi economici e finanziari dell’Unione e dei suoi Stati membri, anche proteggendo tali interessi dalla frode, dall’evasione e dall’elusione fiscali, e nel migliorare la riscossione delle imposte.

Gli obiettivi specifici del programma consistono nel sostenere la politica fiscale e l’attuazione del diritto dell’Unione in materia di imposizione fiscale, nel promuovere la cooperazione tra le autorità fiscali, incluso lo scambio di informazioni fiscali, e nel sostenere lo sviluppo delle capacità amministrative, anche per quanto riguarda le competenze umane e lo sviluppo e il funzionamento di sistemi elettronici europei.

Beneficiari: 

Autorità fiscali dei paesi partecipanti.

Finanziamento: 

La dotazione finanziaria per l’attuazione del programma per il periodo 2021-2027 è fissata a 269.000.000 di euro a prezzi correnti.
Il programma può finanziare fino al 100 % dei costi ammissibili di un’azione.

Durata: 

2021-2017

Documentazione: 

Brochure del programma Fiscalis

Regolamento (UE) 2021/847 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 20 maggio 2021, che istituisce il programma Fiscalis per la cooperazione nel settore dell’imposizione fiscale e che abroga il regolamento (UE) n. 1286/2013 - Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea, serie L 188 del 28 maggio 2021

 

 

Tipo programma: 
2021-2027