Diritti dei minori: consultazione pubblica sugli orientamenti per i sistemi di protezione dei minori

Il 10 aprile 2014 la Commissione europea ha lanciato una consultazione pubblica on line per lo sviluppo di sistemi di protezione dei minori.

 
Fino al 3 luglio 2014 tutti i cittadini e tutte le organizzazioni che si occupano di protezione di bambini e ragazzi possono partecipare alla consultazione pubblica rispondendo ad un questionario online predisposto dalla Commissione europea.
 
Nell'UE i sistemi di protezione dei minori competono principalmente agli Stati membri. L'Unione ha però il mandato di definire norme comuni nei settori che chiamano in gioco i loro diritti: procedimenti penali, libera circolazione all'interno dell'UE, richieste di asilo o tratta di esseri umani.
 
I contributi raccolti tramite la consultazionesui sistemi di protezione dei minori permetteranno all'UE di fornire agli Stati membri, entro la fine del 2014, orientamenti in materia, basandosi sui risultati conseguiti nell'attuazione del programma UE per i diritti dei minori. Gli orientamenti passeranno in rassegna gli strumenti dell'UE che possono incidere sulla tutela dei diritti dei minori e daranno indicazioni su come i sistemi nazionali di protezione possono sfruttarli meglio.  L'obiettivo è aiutare gli Stati membri a sviluppare sistemi di protezione dei minori integrati e efficaci.
 
Per approfondimenti: Commissione europea - Comunicato stampa