Consultazione pubblica sui principi etici per i funzionari dell'UE

Il Mediatore europeo lancia una consultazione pubblica sul progetto di dichiarazione dei principi che disciplinano il servizio pubblico per i funzionari dell’Unione.

Il Mediatore europeo, che conduce indagini sulle denunce relative a casi di cattiva amministrazione nelle attività delle istituzioni dell'Unione europea, ha elaborato un progetto di dichiarazione dei principi che disciplinano il servizio pubblico per i funzionari dell’Unione ed ha lanciato una consultazione pubblica per invitare i cittadini e le organizzazioni presentare osservazioni e commenti.

La dichiarazione è stata elaborata con l’obiettivo di enunciare chiaramente alcuni valori fondamentali che devono ispirare il comportamento dei funzionari dell’UE. Definendo chiaramente questi valori la dichiarazione mira a promuovere la fiducia dei cittadini nella pubblica amministrazione europea e nelle istituzioni dell’UE che essa serve.

Il progetto mira a prendere in considerazione tra l’altro le migliori prassi esistenti negli Stati membri. Al fine di favorire il perseguimento di questo obiettivo, prima di elaborare il progetto il Mediatore europeo ha consultato i difensori civici nazionali della rete europea dei difensori civici. Il documento di consultazione inviato ai difensori civici nazionali e la relazione sulle loro risposte sono disponibili sul sito del Mediatore europeo.

Le osservazioni devono essere inviate al Mediatore entro il 15 maggio 2011:

  • per lettera, all'indirizzo: Mediatore europeo, 1 avenue du Président Robert Schuman, CS 30403, F - 67001 Strasbourg Cedex, Francia;
  • per fax, al numero: +33 (0)3 88 17 90 62;
  • per e-mail, attraverso l'apposito formulario