La Commissione europea pubblica la relazione sull'occupazione in Europa 2010

La relazione annuale sull'occupazione in Europa rappresenta il principale strumento di analisi del mercato del lavoro in Europa.

Il 25 novembre 2010 la Commissione europea ha pubblicato la relazione sull'occupazione in Europa per l'anno 2010. "Employment in Europe 2010" sottolinea come la crisi abbia colpito soprattutto i giovani e come, nonostante segnali positivi in vari Stati membri, il cammino verso l'obiettivo del 75% di occupati a livello europeo, fissato dalla strategia Europa 2020, sia ancora lontano. La crisi ha ulteriormente approfondito la differenza tra lavoratori a tempo indeterminato e lavoratori temporanei e precari. Questi ultimi, spesso giovani, sono pagati meno, ricevono meno formazione e, spesso, hanno difficoltà a ottenere un posto regolare. La relazione sottolinea la necessità di superare questa segmentazione del mercato del lavoro e il bisogno di una strategia per affrontare la disoccupazione giovanile, che in questo momento va dal 4% in Danimarca e Olanda al 16-20% in Italia, Cipro e Bulgaria.

Fonte: Commissione europea - Rappresentanza in Italia