Azioni urbane innovative. Lanciato il IV invito a presentare proposte

Scade il 31 gennaio 2019, il quarto bando del programma Urban Innovative Actions, che beneficerà di uno stanziamento a valere sul Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) 2014-2020 di circa 100 milioni di euro.

 

Il presente invito, aperto ufficialmente 15 ottobre, finanzierà progetti innovativi finalizzati a proteggere gli spazi pubblici e a ridurne la vulnerabilità, come annunciato nel piano d'azione del 2017 nel quadro dell'Agenda europea sulla sicurezza.

L'invito comprende anche il finanziamento di progetti digitali, ambientali e di inclusione; il termine ultimo per presentare i progetti è 31 gennaio 2019, e le città vincitrici saranno annunciate nell'estate del 2019.

Il bando riguarderà 4 tematiche:

  • transizione digitale;
  • uso sostenibile della terra e soluzioni basate sulla natura;
  • povertà urbana;
  • sicurezza urbana.

Il segretariato permanente svolge attività di informazione e sostegno per i beneficiari.

I finanziamenti nell'ambito del terzo invito a presentare progetti nel quadro delle Azioni urbane innovative sono stati attribuiti alle seguenti 22 città per progetti nei settori di seguito indicati:

  • adeguamento ai cambiamenti climatici: Amsterdam (NL), Barcellona (ES), Greater Manchester Combined Authority (UK), Riba-roja de Túria (ES), Siviglia (ES), Parigi (FR)
  • qualità dell'aria: Metropoli Aix-Marsiglia-Provenza (FR), Breda (NL), Helsinki (FI), Ostrava (CZ), Portici (IT)
  • edilizia abitativa: Bruxelles-Capitale (BE), Budapest (HU), Gand (BE), Mataró (ES), Metropoli di Lione (FR)
  • posti di lavoro e competenze nell'economia locale: Aveiro (PT), Cluj-Napoca (RO), Cuenca (ES), Eindhoven (NL), Vantaa (FI); Ventspils (LV).

Tra gli esempi di progetti figurano nuove soluzioni per ridurre il rischio di incendi nelle periferie urbane a Riba-roja de Túria in Spagna, sistemi di fornitura di energia di nuova generazione basati su batterie di veicoli elettrici a Breda nei Paesi Bassi, parchi giochi scolastici resistenti alle ondate di calore a Parigi, alloggi sociali efficienti sotto il profilo energetico a Budapest e un orientamento professionale di tipo innovativo a Ventspils in Lettonia. Per conoscere tutti i progetti vincitori cliccare qui.

Le Azioni urbane innovative mettono a disposizione delle città dell'UE le risorse per finanziare progetti innovativi, con una dotazione complessiva di 372 milioni di € a valere sul Fondo europeo di sviluppo regionale per il periodo 2014-2020. L'obiettivo è individuare, sperimentare e diffondere soluzioni concrete alle sfide urbane comuni.

Nel prossimo bilancio a lungo termine dell'UE le Azioni urbane innovative saranno integrate nell'iniziativa europea per i centri urbani, un nuovo strumento che riunisce tutti gli strumenti in un unico programma di cooperazione tra le città, incentrato sull'innovazione e sullo sviluppo delle capacità attinenti a tutte le priorità tematiche dell'agenda urbana per l'UE (tra le altre, integrazione dei migranti, edilizia abitativa, qualità dell'aria, povertà urbana e transizione energetica).

Il nuovo corpus unico di norme consentirà una più facile combinazione tra i fondi dell'UE, ad esempio tra il Fondo europeo di sviluppo regionale e il Fondo sicurezza interna, al fine di predisporre piani globali di sviluppo urbano comprendenti misure di sicurezza nei luoghi pubblici.

 

Data : 
16 Ottobre, 2018
Data fine: 
31 Gennaio, 2019