Agenzia Spaziale Europea. Invito a presentare proposte "Spazio in risposta al COVID19"

Scade il 20 aprile 2020, un avviso di finanziamento dell’Agenzia spaziale europea per l’emergenza Covid-19.

 

L’Agenzia spaziale europea, in collaborazione con il Ministro dell’innovazione tecnologica e la digitalizzazione, lancia un programma per lo sviluppo e la sperimentazione di servizi in risposta all’emergenza Covid-19 in Europa.

 

Attraverso questo avviso, l’ESA invita le aziende a sottoporre idee per lo sviluppo e la sperimentazione di servizi legati all’innovazione in ambito aerospaziale, per rispondere all’emergenza che l’Europa, l’Italia in particolare, sta affrontando a causa del diffondersi del Coronavirus.

 

L’invito faciliterà lo sviluppo di progetti dedicati all’implementazione e alla sperimentazione di servizi pre-operativi, rivolti ai settori di assistenza sanitaria o didattica. I servizi proposti dovranno dimostrare i benefici forniti dall’utilizzo di risorse spaziali, come comunicazioni via satellite, osservazione della Terra, navigazione satellitare o tecnologie di volo spaziale integrate con altre tecnologie innovative per rispondere alle attuali circostanze straordinarie. Questi servizi dovranno essere sviluppati in Italia per le comunità locali e potranno essere inoltre sperimentati in altre aree geografiche e nazioni, che stanno affrontando situazioni straordinarie simili.

 

Possono presentare domanda le società residenti nei seguenti Stati membri: Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania, Spagna, Svezia, Svizzera e Regno Unito.

Le imprese interessate sono invitate a prendere contatto con i referenti nazionali prima di inviare la loro candidatura.

Il contributo massimo è pari al 50% dei costi ammissibili, fino ad un massimo di  1.000.000,00 euro. Il contributo può essere aumentato fino all’80% se le attività sono svolte da micro, piccole e medie imprese.

 

Per ulteriori informazioni visitare il sito web dell'ESA.

 

Data : 
8 Aprile, 2020
Data fine: 
20 Aprile, 2020