Agenda Digitale. Il documento ufficiale della cabina di regia

L'Italia si muove verso un mercato digitale unico, per mettersi al passo con l'Agenda digitale europea.

Nuovi passi dell'Italia in tema di Agenda digitale. Lo scorso 1 marzo 2012 è stato infatti presentato un documento dei ministeri che compongono la cabina di regia per lo sviluppo dell'Agenda digitale italiana (Sviluppo Economico, Infrastrutture e Trasporti, Funzione Pubblica, Istruzione, Università e Ricerca, Economia e Finanze, Coesione Territoriale). In base all'accordo il documento dovrà essere trasformato, entro il prossimo giugno, in un decreto ad hoc (decreto DigItalia).

 

Negli obiettivi dell'intesa del documento (in allegato):

- Banda larga: copertura in banda larga di base a tutti gli italiani entro il 2013 e ultralarga entro il 2020, secondo gli obiettivi indicati dalla Ue;
- Smart communitiy: lo sviluppo di smart grid, telecontrollo del territorio, servizi innovativi per la gestione del traffico, eHealth;
- eCommerce: defiscalizzazione del commercio online;
- eGov e open data: concepire una Rete dell'Amministrazione pubblica in cui il cittadino possa usufruire dei servizi pubblici;
- Ricerca e Innovazione;
- Alfabetizzazione informatica.

AllegatoDimensione
agendadigitale.pdf462.04 KB